Cantina della Sfida

You are here Home  > Edifici & Monumenti >  Cantina della Sfida

La storica osteria, detta casa di Veleno, è l’edificio oggi noto come la “Cantina della Sfida”. È il luogo in cui, secondo la tradizione, venne allestito un banchetto, secondo i costumi cavallereschi, in onore dei francesi che erano rimasti sconfitti durante uno scontro con gli spagnoli, tra cui il capitano don Diego di Mendoza, che provocò gli avversari comparando il loro valore a quello degli italiani suoi alleati. I cavalieri francesi prigionieri, tra i quali spicca la figura del fiero La Motte e i suoi uomini non accettarono quella che a loro dire era un’offesa: essere paragonati agli italiani, incapaci e traditori. Fu così che il 13 febbraio 1503 si svolse lo scontro tra tredici cavalieri italiani, guidati da Ettore Fieramosca e 13 cavalieri francesi, nel duello della famosa Disfida di Barletta. Per la prima volta gli italiani, popolo non ancora definito geograficamente ma con ormai una propria identità e cultura ebbe un’orgogliosa reazione, che sancì la nascita di una coscienza nazionale, quella italiana. La Cantina della Disfida, oggi è il luogo dove inizia la rappresentazione storica del certame cavalleresco che ha festeggiato i 500 anni del “lancio dell’offesa”, ma è anche sede di diverse esposizioni e manifestazioni, divenendo così uno dei musei più visitati della città di Barletta. Le sale sono state arredate con suppellettili d’epoca: scudi e torce ornano le pareti in pietra viva, un grande camino e i candelabri appesi alle volte alte conferiscono al luogo grande suggestione.


Dove siamo

GPS:
41.32090271069396, 16.283988654613495

Orari di apertura

Lunedi:
10,00-14,00/16,00-20,00
Martedi:
10,00-14,00/16,00-20,00
Mercoledi:
10,00-14,00/16,00-20,00
Giovedi:
10,00-14,00/16,00-20,00
Venerdi:
10,00-14,00/16,00-20,00
Sabato:
10,00-14,00/16,00-20,00
Domenica:
10,00-14,00/16,00-20,00